Crea sito

Il giornalino dell'Agnesi - questa volta online

Intervista a COSA ASPETTI?

Intervista a COSA ASPETTI?

Intervista di Gaia Busoni

Co2sa aspetti è il gruppo, formato da studenti e professori, che si impegna per la salvaguardia dell’ambiente a scuola, nato a gennaio di quest’anno. Ho deciso di intervistare brevemente la professoressa Mazza e due studentesse, Valentina e Giulia, per vedere i progressi che hanno fatto e sapere dei nuovi progetti della nostra scuola per essere sempre più sostenibile. 

Innanzitutto, cosa vi ha spinto a creare/partecipare a questo progetto?

Prof. Mazza: L’idea è nata quando mi sono confrontata con Valentina sulle mie preoccupazioni riguardanti la situazione ambientale. Entrambe amiamo la natura e la montagna e volevamo condivider le nostre preoccupazioni con gli altri studenti della scuola, e nel nostro piccolo cercare di unire le forze e fare qualcosa. 

Giulia:  Mi ha ispirato il discorso di Mercalli, che mi ha fatto capire che è un tema che ci riguarda tutti in prima persona, e quindi mi ha spinto a voler fare qualcosa.

Cosa siete riusciti ad ottenere fino ad adesso? 

Valentina: Ormai ci troviamo regolarmente da gennaio e siamo riusciti a organizzare diversi eventi: abbiamo predisposto l’assemblea d’istituto del 15 marzo, e la protesta fata quel giorno, abbiamo tenuto conferenze per la sensibilizzazione e siamo arrivati a tenerne una alla Statale di Milano. Abbiamo animato la Giornata della Terra che ha avuto luogo al Viganò e abbiamo raccolto rifiuti, quindi direi che abbiamo già avuto ottimi risultati, e speriamo di andare sempre meglio.

E i progetti per il futuro quali sono?

Valentina:  Il progetto a cui stiamo lavorando da maggio è introdurre la raccolta differenziata qua a scuola, e finalmente il 4 novembre la faremo partire ufficialmente. Non pensavamo, ma è stato davvero difficile organizzare il tutto, perché richiede la collaborazione e il sostegno di moltissime persone, oltre che la responsabilità degli studenti. Contiamo molto su questa.

Giulia: Un altro progetto a cui stiamo lavorando sono i distributori d’acqua, dove riempire le borracce.  Vogliamo ridurre il più possibile il numero di bottigliette d’acqua usate.

Prof. Mazza: Poi stiamo incoraggiando l’utilizzo delle borracce, che abbiamo notato sono sempre più usate, e della mobilità sostenibile, e stiamo lavorando a progetti di gite scolastiche più sostenibili, magari muovendosi in treno dove possibile.

Quello che il gruppo Co2sa aspetti? sta facendo per questa scuola è davvero importante, e spero che tutti gli studenti continuino a essere responsabili e a collaborare per rendere la nostra scuola e il pianeta sempre migliore.